Amarok 2.0 su ubuntu 8.10

sabato 13 dicembre 2008

Amarok 2.0 su ubuntu 8.10

E' di pochi giorni fa la notizia della release stabile di amarok 2.0(http://amarok.kde.org/en/releases/2.0), tutti conosciamo le gia ottime qualita' di amarok, e con ansia aspettavamo una release stabile, cosi' non potevo che provarlo e vedere se veramente e' stabile e soddisfa le mie esigenze.

Play1E' di pochi giorni fa la notizia della release stabile di amarok 2(http://amarok.kde.org/en/releases/2.0), tutti conosciamo le gia ottime qualita' di amarok, e con ansia aspettavamo una release stabile, cosi' non potevo che provarlo e vedere se veramente e' stabile e soddisfa le mie esigenze.

Per eseguire l'installazione e' necessario che gli aggiornamenti raccomandati backports siano abilitati, lo potete fare dal menu' sorgenti software in amministrazione.

Una volta che siamo certi di avere i backports attivi passiamo alla console e inseriamo questo repository tramite il seguente comando:

echo deb http://ppa.launchpad.net/kubuntu-members-kde4/ubuntu intrepid main | sudo tee -a /etc/apt/sources.list

In seguito aggiorniamo e installiamo il nuovo amarok 2:

sudo apt-get update

sudo apt-get install amarok-kde4

Durante l'installazione vi verra' chiesto di installare un pacchetto non firmato, accetatte.

PodcastAmarok2Diamo un'occhio alla nuova veste grafica di amarok, sinceramente all'inizio mi ha un po confuso ma in pochi minuti diventa subito molto familiare e intuitiva, in sisntesi e' suddivisa in 3 colonne, la prima contiene le nostre sorgenti sonore, quindi la nostra liberia con ottime funzioni di filtro e addirittura una funzione molto carina definita scaletta dinamica, podcast, webradio e vari servizzi internet per la musica online e la condivisione.
Al centro invece un pannello gadget,ScalettaDinamica in cui ci vengono mostrate info su contenuto in riproduzione quali album, copertina e se possibile anche il testo della canzone in ascolto, da notare anche la possibilita' di editare il testo in caso di sua assenza.
Nella terza colonna non rimane altro che la vera e propria playlist, con alcuni piccoli accorgimenti per una migliore navigabilita' come la miniatura dell'album come separatore o il pulsate traccia corrente. I pulsanti di comando invece sono stati spostati in cima, diventando ben visibili ed esteticamente piu' accativanti.

WebRadioAmarok2

Dette le cose carine, e' il turno dei pulsanti play/pause e stop, certe volte e come se venissero ignorati dall'applicazione, vi ritroverete a premerli piu' volte, ma questo non causa crash, lo causa invece se premete aggiorna nel gadget del testo del brano mentre avete un podcast in ascolto, oppure se durante la scansione della collezione vi mettete a saltare tra una radio e un podcast e cosi' via.
Da invece un errore riguardante la scheda audio ad ogni avvio, e dice in seguito di utilizzare i valori di default, il suono funziona benissimo, ma non ho trovato da nessuna parte un menu' per la gestione dell'audio.

La mia conclusione e' che con questa release amarok si proclama ancora una volta il king dei player musicali, non e' tuttavia da considerare una versione finale, ma una beta molto molto stabile sicuramente si, come al solito testato su due macchine diverse e in entrambi i casi le prestazione di questo bellissimo software lasciano assolutamenti soddisfatti, quindi anche se ancora risente di qualche bug minimo e' gia assolutamente utilizzabile e godibile e ve lo consiglio, mi spiace solo per non aver avuto un lettore portatile a disposizione per testarne le capacita' anche sotto questo aspetto.

Technorati Tag: ,,,

1 commento:

Anonimo ha detto...

ciao grazie per la guida, ma a me non funziona.
non riesce a trovare il pacchetto amarok-kde4.
mi puoi aiutare?
sono un newbie ;)
grazie!